REFERENDUM POPOLARE 20-21/09/2020

Per il Referendum in oggetto, gli elettori italiani residenti all’estero, ai sensi della legge 27 dicembre 2011, n. 459 e del relativo regolamento di attuazione approvato con D.P.R. 2 aprile 2003, n. 104, votano per corrispondenza.

La predetta normativa fa comunque salva la possibilità di votare in Italia, previa apposita e tempestiva opzione.

Tale opzione si esercita mediante invio del modello allegato, all’Ufficio consolare operante nella circoscrizione di residenza dell’elettore, entro il 28/07/2020.

Anche l’eventuale revoca dovrà pervenire nelle stesse modalità ed entro lo stesso termine.

Qualora l’opzione venga inviata per posta, l’elettore ha l’onere di accertarne la ricezione, da parte dell’Ufficio consolare, entro il termine prescritto.

 

Condividi sui seguenti social:

Potrebbero interessarti anche...