Imposta Municipale propria IMU

 

 

ALIQUOTE ANNO 2017 ( Delibera di Consiglio comunale n. 5 del 30/03/2017)

Abitazione principale solo per le categorie A/1, A/8 e A/9:  4 per mille

Detrazione per abitazione principale solo per le categorie catastali A/1, A/8 e A/9: € 200,00

Aliquota ordinaria 8,8 per mille

Aliquota fabbricati produttivi di categoria D: 8,8 per mille

Aliquota aree edificabili 8,8 per mille

 

NOVITA’ ANNO 2016: ABITAZIONI CONCESSE IN USO GRATUITO (COMODATO)

L’art. 1, comma 10, lettere a) e b), della legge 28 dicembre 2015 n. 208 modifica i commi 2 e 3 dell’art. 13 del decreto legge n. 201 del 2011:

  • il Comune non può prevedere una disciplina di favore per le abitazioni concesse in comodato gratuito, neppure attraverso l’assimilazione all’abitazione principale con regolamento
  • la base imponibile IMU è ridotta del 50% alle seguenti condizioni:

–unità immobiliari concesse in comodato dal soggetto passivo ai parenti in linea retta entro il 1° grado (genitore-figlio) che la utilizzano come abitazione principale

–il contratto di comodato deve essere registrato (presso l’Agenzia delle Entrate)

il soggetto passivo deve possedere un solo immobile in Italia

–il soggetto passivo deve risiedere anagraficamente e dimorare abitualmente nello stesso Comune in cui è situato l’immobile concesso in comodato

–il beneficio si applica anche nel caso in cui il comodante, oltre all’immobile concesso in comodato, possiede nello stesso Comune un altro immobile adibito a propria abitazione principale, purché non sia di categoria catastale A/1, A/8 e A/9

–il soggetto passive deve attestare il possesso dei suddetti requisiti nel modello di dichiarazione Imu

–l’agevolazione non si applica alle abitazioni A/1, A/8 ed A/9

 

Modello per la dichiarazione di pertinenza:

Pertinenze

Allegati