Domande frequenti al tempo del Coronavirus

Il Sindaco, sulla scorta delle molte richieste di chiarimenti ricevute da diversi cittadini, invita a prendere visione in primis delle risposte già fornite con autorevolezza dal Governo:

Per quanto riguarda la situazione locale, il Sindaco ritiene utile fornire le seguenti indicazioni aggiuntive:

  • Quali spostamenti sono consentiti (dal 4 Maggio 2020)? sono consentiti solo gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessita’ ovvero per motivi di salute e si considerano necessari gli spostamenti per incontrare congiunti purché venga rispettato il divieto di assembramento e il distanziamento interpersonale di almeno un metro e vengano utilizzate protezioni delle vie respiratorie; in ogni caso, è fatto divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, in una regione diversa rispetto a quella in cui attualmente si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute (D.P.C.M. 26 Aprile 2020);

  • Posso rientrare presso il mio domicilio, abitazione o residenza (dal 4 Maggio 2020)? Sì, e’ in ogni caso consentito il rientro (D.P.C.M. 26 Aprile 2020);

  • Posso andare in palestra? No, sono sospese le attività di palestre, centri sportivi, piscine, centri natatori, centri benessere, centri termali (fatta eccezione per l’erogazione delle prestazioni rientranti nei livelli essenziali di assistenza), centri culturali, centri sociali, centri ricreativi (D.P.C.M. 26 Aprile 2020);

  • Posso accompagnare qualcuno al Pronto Soccorso? Sì, ma è fatto divieto agli accompagnatori dei pazienti di permanere nelle sale di attesa dei dipartimenti emergenze e accettazione e dei pronto soccorso (DEA/PS), salve specifiche diverse indicazioni del personale sanitario preposto (D.P.C.M. 26 Aprile 2020);

  • Posso fare visita a chi è in casa di riposo? L’accesso di parenti e visitatori a strutture di ospitalità e lungo degenza, residenze sanitarie assistite (RSA), hospice, strutture riabilitative e strutture residenziali per anziani, autosufficienti e non, e’ limitata ai soli casi indicati dalla direzione sanitaria della struttura, che e’ tenuta ad adottare le misure necessarie a prevenire possibili trasmissioni di infezione (D.P.C.M. 26 Aprile 2020);

  • Posso spostarmi per attività motoria e attività all’aria aperta (dal 27 Aprile 2020)? Sì, è consentito lo spostamento individuale per attività motoria e attività all’aria aperta, anche con bicicletta o altro mezzo, in tutto il territorio comunale di residenza o dimora, con divieto di assembramenti e con obbligo di rispetto della distanza di m. 1 tra le persone, salvo quelle accompagnate in quanto minori e non autosufficienti, utilizzando mascherina e guanti o garantendo l’igiene con idoneo liquido igienizzante (Ord. Regione Veneto n. 43 del 27 aprile 2020);

  • Posso raggiungere la seconda casa di proprietà o imbarcazioni e velivoli di proprietà (dal 28 Aprile 2020)? Sì, è consentito per i residenti in Regione, lo spostamento individuale nell’ambito del territorio regionale per raggiungere le seconde case di proprietà o imbarcazioni e velivoli di proprietà che si trovano al di fuori del comune di residenza, per lo svolgimento delle attività di manutenzione e riparazione necessarie per la tutela delle condizioni di sicurezza e conservazione del bene (Ord. Regione Veneto n. 43 del 27 aprile 2020);
  • È ammessa la vendita di cibo per asporto tramite veicolo (dal 28 Aprile 2020)? Sì, senza uscita di passeggeri (Ord. Regione Veneto n. 43 del 27 aprile 2020);
  • Quali sono le misure da adottare nelle attività economiche e sociali? Il distanziamento di un metro, la copertura di naso e bocca con mascherine e l’utilizzo di guanti o l’igienizzazione delle mani con apposito liquido (Ord. Regione Veneto n. 43 del 27 aprile 2020);
  • Sono possibili gli interventi sul patrimonio edilizio? Sì, sono consentite le attività sul patrimonio edilizio esistente secondo il regime della comunicazione e della comunicazione asseverata previste dagli articoli 6 e 6 bis del decreto del Presidente della Repubblica n. 380 del 6 giugno 2001 (Ord. Regione Veneto n. 42 del 24 aprile 2020);
  • Possono essere venduti al dettaglio prodotti florovivaistici? Sì, è consentita la vendita in esercizi anche esclusivamente commerciali al dettaglio, quali fiorerie, di prodotti florovivaistici, quali a titolo di esempio semi, piante, fiori ornamentali, piante in vaso, fertilizzanti (Ord. Regione Veneto n. 42 del 24 aprile 2020);
  • Posso procedere con tagli boschivi? Sì, sono consentiti i tagli boschivi anche per autoconsumo in presenza di una effettiva situazione di necessità (Ord. Regione Veneto n. 42 del 24 aprile 2020);
  • Posso recarmi al cimitero? Sì, è consentito l’accesso ai cimiteri nel rispetto dell’obbligo di distanziamento di un metro tra le persone e dell’uso di mascherina e guanti o garantendo l’igiene delle mani con idoneo prodotto igienizzante (Ord. Regione Veneto n. 42 del 24 aprile 2020);
  • Posso fare la spesa in un Comune diverso da quello in cui abito? Laddove sia necessario acquistare con urgenza generi di prima necessità non reperibili nel Comune di residenza o domicilio, lo spostamento è consentito (solo entro tali stretti limiti che dovranno essere autocertificati). Il Ministero dell’Interno, con apposita circolare (n. 15350/117(2) Uff.III-Prot.Civ, del 23 marzo u.s.), ha comunque chiarito che si può considerare giustificato lo spostamento dal Comune di residenza nel caso in cui il punto vendita per l’approvvigionamento di generi alimentari più vicino o più accessibile rispetto alla propria abitazione si trovi nel territorio di un Comune confinante;
  • Posso uscire per andare al lavoro in un Comune diverso da quello in cui risiedo? Sì, è sempre possibile uscire per andare al lavoro, anche se è consigliato lavorare a distanza, ove possibile, o prendere ferie o congedi;
  • Devo sempre avere con me l’autocertificazione per gli spostamenti? No, in quanto gli organi accertatori ne hanno delle copie da farvi compilare nel caso facciano un controllo. Avere l’autocertificazione con sè rende comunque più agevoli e rapidi i controlli (Modello);
  • Cosa si intende per situazioni di necessità che giustificano uno spostamento? Costituiscono causa di necessità improrogabile tutte quelle attività a tutela di un dritto primario non diversamente soddisfabili.
  • Posso portare i bambini a far visita ai nonni? No fino al 3 maggio; rimane comunque inopportuno anche dopo, in considerazione del fatto che non è una necessità improrogabile ed è pericoloso in quanto i bambini sono iper resistenti ed asintomatici e rischiano d’infettare gli anziani più vulnerabili.
ISTRUZIONE Scuole, Asili, Biblioteca Sospesi  
SPORT Impianti, palestre Sospesi  
PARCHI   Chiusi Ordinanza sindacale
CIMITERO   Aperto distanziamento di un metro;  uso di mascherina e guanti/prodotto igienizzante.
ECOCENTRO  

Aperto

Solo su appuntamento (qui i dettagli); distanziamento di un metro;  uso di mascherina e guanti/prodotto igienizzante.
INTRATTENIMENTO Eventi, incontri, spettacoli, concerti, teatro, cinema, competizioni, ecc. Sospesi  
LUOGHI DI CULTO Celebrazioni Sospese

Ad eccezione dei funerali (max 15 persone) distanziamento di un metro;  uso di mascherina e guanti/prodotto igienizzante. Disponibile diretta streaming su Facebook.

  Accesso ai luoghi di culto Ammesso distanziamento di un metro;  uso di mascherina e guanti/prodotto igienizzante.
UFFICI COMUNALI   Aperti con restrizioni Tabella di dettaglio
ATTIVITA’ COMMERCIALI AL DETTAGLIO   Sospese ad eccezione delle attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità individuate nell’allegato 1 del DPCM 26 aprile 2020
  Edicole, tabaccherie, farmacie, parafarmacie, cartolerie,  librerie, negozi di vestiti per bambini e neonati Aperte Nel rispetto delle misure per gli esercizi commerciali di cui all’allegato 5 del DPCM 26 aprile 2020
  Mercato settimanale Sospeso Ordinanza sindacale
  Supermercati Aperti Nel rispetto delle misure per gli esercizi commerciali di cui all’allegato 5 del DPCM 26 aprile 2020 con chiusura domenicale
SERVIZI DI RISTORAZIONE Bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie Sospesi Consentita la consegna a domicilio e con asporto. Divieto di consumare i prodotti all’interno dei locali e di sostare nelle immediate vicinanze degli stessi
  Mense e catering continuativo su base contrattuale Aperti Se garantita distanza di 1 m tra le persone
  Esercizi di somministrazione di alimenti e bevande posti nelle aree di servizio e rifornimento carburante Aperti Solo nella rete autostradale se garantita distanza di 1 m tra le persone
SERVIZI PER LA PERSONA Parrucchieri, barbieri, estetisti, ecc. Sospesi  
  Lavanderie, puliture, tintorie Aperti Allegato 2 DPCM 26 aprile 2020
  Servizi di pompe funebri e attività connesse Aperti Allegato 2 DPCM 26 aprile 2020
ATTIVITA’ PRODUTTIVE INDUSTRIALI E COMMERCIALI   Sospese Ad eccezione delle attività individuate nell’allegato 3 del DPCM 26 aprile 2020
  Trasporto merci Ammesso I corrieri merci possono circolare e consegnare entrando ed uscendo dai territori interessati in quanto esigenza lavorativa. Il personale addetto deve limitarsi all’attività di trasporto e consegna evitando soste intermedie.
  Attività agricole Ammesse Se garantita distanza di 1 m tra le persone

In definitiva RESTATE A CASA il più possibile, non uscite per sfizio o per noia, evitate d’incontrarvi con altre persone, evitate l’aggregazione, non spostatevi in altri comuni, potreste portargli il virus o andare a prendervelo per poi portarlo a Castelgomberto, rinviate ogni cosa che non sia assolutamente necessaria.

Il Sindaco rimane comunque a completa disposizione.